martedì 21 ottobre 2014

Mural painting with birds of the garden: finished!


garden birds painting


Ecco finalmente alcune foto della grande illustrazione naturalistica che ho dipinto sul muro esterno di una casa privata. Insieme ai padroni di casa, nonchè miei genitori, abbiamo deciso di rappresentare le numerose specie di uccelli che si possono vedere nel nostro magnifico giardino.

---

Finally, i can publish some photos of the mural painting I've created on one of my parent's house outside walls. It's an acrylic painting in which we decided to depict some of the many species of birds that live in their magnificent garden.

Ardea cinerea

L'Airone cenerino (Ardea cinerea) è in un ospite raro e poco desiderato nel nostro giardino, visto che gli piacciono i pesci rossi del laghetto.. Ma è innegabilmente bello a vedersi!

---
The Gray heron (Ardea cinerea) is a rare guest in our garden and nor really welcome, because he loves too much the red fishes of our pond... But he's a beautiful subject.
  
Phoenicurus phoenicurus

Codirosso (Phoenicurus phoenicurus) maschio e femmina poggiati sul tiglio, e uno Storno (Sturnus vulgaris) in volo
---
Male and female Common redstart (Phoenicurus phoenicurus) rest on a lime tree (Tilia). A common starling (Sturnus vulgaris) is flying nearby.

Fringilla coelebs

Sopra: un Fringuello (Fringilla coelebs) tra le foglie di un caco (Diospyros kaki).
----
The Common chaffinch stare at us from among the Japanese persimmon leaves (Diospyros kaki).

Pica pica

Una Gazza in volo (Pica pica)...

---
A Common magpie (Pica pica)


Una foto d'insieme...
---
An overall view of the wall.

Cyanistes cearuleus

Qui sopra: Cincia mora (Periparus ater) in arrivo e Cinciarella (Cyanistes cearuleus) posata su un rametto di Agrifoglio (Ilex aquifolium)

---

Above: A Coal tit (Periparus ater) and an Eurasian blue tit (Cyanistes cearuleus) resting on a common Holly (Ilex aquifolium)

Erithacus rubecula

Qui sopra, in primo piano un Pettirosso (Erithacus rubecula) canterino.
---

Above, a singing robin (Erithacus rubecula)


Qui sopra, dall'alto, Passero (Passer domesticus) femmina (a sinistra) e maschio (sulla destra nel prato), Capinera (Sylvia atricapilla) maschio più in alto e femmina più in basso con i piccoli, ed un Codibugnolo (Aegithalus caudatus), incorniciati da rami di nocciolo e melograno.

---
House sparrows female (left) and male (right, in the grass), two Eurasian blackcaps (Sylvia atricapilla) with their young chicks, and a Long tailed tit (Aegithalus caudatus). All around them, Hazelnut and Pomegranade leaves

---

Dendrocopo major - picchio rosso maggiore

E infine il Picchio (Dendrocopo major) nella sua occupazione preferita: rompere nocciole nell'incavo di un tronco!

----

And in the end, a great spotted woodpecker (Dendrocopo major) depicted in his favorite occupation: breaking hazelnuts in a trunk hole.

lunedì 29 settembre 2014

Activity Games for kids

E' finalmente tempo di aggiornare il blog!
Innanzitutto, voglio segnalare qui il link alla mia pagina facebook

https://www.facebook.com/saramamyillustrazioni

dove posterò notizie con più frequenza.

Ed ora vi presento la prima cartellina di giochi illustrati che ho realizzato insieme a Quatio Trading di Michael Stager (Australia). Fresca di stampa e arrivata dritta dritta dalla Cina!

--------------------

Time to update my blog!
For first, I want to share with you my facebook page, where I'll post my work more often:


Then, I'm going to show my first pack of illustrated activities for kids, realized together with Quatio Trading and Michael Stager within the Funcomet project. The pack has been printed in China and it's come right from there!



Prima di venti cartelline a tema, questi pacchetti saranno venduti ai ristoranti australiani, che le offriranno ai propri piccoli clienti per ingannare l'attesa, e scacciare la noia tipica del ragazzino al ristorante con qualche gioco. Il progetto è in via di completamento e pubblicazione da parte di Quatio Trading con il marchio Fun Comet, creato da Michael Stager (Australia). I giochi sono stati creati da Lisa Steyn, mentre il design e le illustrazioni della cartellina sono di Dan Rebega. Io ho illustrato le schede interne.
--

This is the first of twenty theme packs. These packets will be sold to Australian restaurants which will donate them to their clients in order to keep them nice and quite during the dinner. The project is almost complete and will be published within a few months. The games have been created by Lisa Stein, while the graphic design and the digital illustrations of the folders were created by Dan Rebega. I created the internal sheets.




Quasi tutte le illustrazioni sono disegnate a mano, con i buoni vecchi rapidograph che non deludono mai. Tecnica veloce e dal risultato pulito. Per aggiustare sbavature e righe storte, cè poi sempre il digitale, che uso per pulire, ritoccare, cambiare composizione, e, infine, colorare.

Le schede interne sono stampate fronte/retro in formato A5 e spesso hanno molto spazio libero da colorare per i ragazzi più piccoli. I pacchetti saranno distribuiti insieme a delle matite colorate.

Di seguito vi posto in anteprima alcune schede tratte anche dalle altre cartelline:

-------------

Almost all of the illustrations were drawin by hand, with my beloved ink pens which allow to draw clean and regular lines. To clean up dust,fix crooked lines, create the pages and apply the colors, I used Photoshop.
The sheets are front/back printed on A5 sheets and often mantain some white space for kids to colour and draw as they like. The packs are distribute together with some colored pencils.
Now, I'm posting a preview of the illustrations I realized for the other packs:

connect the dots


circus maze

magic coloring sheet

magic maze

connect the dots



connect the dots



robot crossword

robot maze


connect the dots

space maze

connect the dots



viking coloring sheet



vikings maze





giovedì 12 giugno 2014

Agire Ora: Menu Vegan Logo

Menu Vegan logo


Ciao a tutti!

In questi mesi, a causa di motivi di salute personali, ho avuto l'opportunità di studiare più approfonditamente un argomento che mi interessa da parecchi anni, e cioè in che modo la nostra alimentazione si relaziona con la salute del nostro corpo.
Inizialmente fulminata dai libri “Se niente importa” di Jonathan Safran Foer e da “The China Study” di Colin T. Campbell, ho continuato a leggere libri, consultare siti internet e guardare conferenze di medici e ricercatori statunitensi.
Mi sono imbattuta in studi che suggeriscono (da almeno 60 anni) quale alimentazione sia la più adatta all'uomo per mantenersi in salute: quella basata su alimenti vegetali integrali, a bassissimo contetuto di sale, oli, zuccheri e prodotti raffinati.
Questo modo di mangiare è probabilmente il mezzo più potente a nostra disposizione per prevenire le malattie mortali tipiche nel mondo industrializzato, per farle regredire e in alcuni casi curarle.
Per saperne di più, se sapete l'inglese, visitate i siti del Dr. John McDougall e del Dr. Greger:

Troverete del buon materiale anche sul sito della Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana:


Spinta dal desiderio di diffondere queste conoscenze attraverso ciò che so fare meglio, ho iniziato ad offrire il mio aiuto di illustratrice ad alcune realtà che, in Italia, e negli Stati Uniti, si occupano di promuovere un'alimentazione più sana.
Tramite la Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana, ho potuto collaborare con Agire Ora Edizioni, un'associazione no-profit che diffonde materiale e si impegna per la diffusione dell'alimentazione vegana per motivi etici. Ho realizzato per loro un semplice logo a simbolo dell'iniziativa “Menu Vegan”, che ha lo scopo di invogliare il mondo della ristorazione a proporre alternative vegane nei loro menu, e a segnalarle con appositi adesivi all'esterno dei locali. Eccolo qui, insieme ad alcuni bozzetti!


Menu Vegan sketches

Menu Vegan color tests

Ho inoltre iniziato a collaborare con www.nutritionfacts.org, sito che pubblica settimanalmente e gratuitamente articoli e brevi video esplicativi che riguardano i più nuovi e interessanti studi scientifici sull'alimentazione e lo stile di vita, legati alla salute. Il database è molto ricco. 
Il mio piccolo contributo, spero il primo di molti, è in lavorazione!

martedì 25 marzo 2014

Learning Village - Communication Across Cultures


learning-village-illustration

Ciao a tutti!

Oggi sono felice di lasciarvi il link alla presentazione del progetto a cui ho lavorato in questi mesi per Communication Across Cultures: si tratta di un programma educativo on-line per l'insegnamento dell' inglese ai bambini dai 6 ai 14 anni che si trasferiscono nel Regno Unito da altri paesi ed hanno bisogno di imparare la lingua in fretta e, perchè no, giocando.

http://learningvillage.eallearning.com/
learning-village-logo

learning-village-illustration


Abbiamo realizzato la grande mappa interattiva di una citttà che i ragazzi esploreranno nel dettaglio, imparando come interagire con le persone in vari contesti e arricchendo il loro vocabolario e le loro capacità di espressione in specifici moduli di insegnamento. Ho realizzato anche il logo, alcuni personaggi e alcuni elementi della grafica.
Il programma è prodotto da Communication Across Cultures, azienda Inglese che dal 2005 sviluppa prodotti e crea materiale educativo per l'insegnamento dell'Inglese come seconda lingua. Questi materiali sono diretti a scuole, insegnanti e genitori.

http://www.communicationacrosscultures.com/

Realizzare la grafica per questo progetto è stata un po' una sfida, perchè non avevo mai realizzato grosse illustrazioni o elementi in quantità usando programmi vettoriali. Grazie a questo lavoro ho rotto il ghiaccio, e mi ci sono anche divertita! :)


learning-village-illustration

learning-village-characters


learning-village-logo

learning-village-illustration


Andate a vedere la pagina di presentazione con tanto di video e screenshots qui:

http://learningvillage.eallearning.com/


                                                                ------------------------

Hi!

Today I'm happy to publish the link to the presentation of "Learning Village", the project I've collaborated on with my illustrations during the last months. It's an on-line English learning program for 6-14 years old kids who move to the UK and need to learn a second language quickly and having fun.


We realized a big interactive map that kids will explore, while learning to communicate in various contexts, enriching their vocabulary and expression abilities in specific learning modules.
I've realized also the logo, some characters and other graphics.

The program is produced by Communication Across Cultures, English company that develops products and educational materials for teachers, parents and schools since 2005.


Creating the graphics for this project has been a pleasant challenge, because I had never realized such big and complex files with a vector program before.

Thanks to this work I now feel confident, and I enjoyed it! :)









martedì 18 febbraio 2014

Medical - Anatomy illustrations



ovulazione
Ciao! 
Con questo post voglio mostrarvi alcune illustrazioni a tema anatomico/medico che non avevo ancora pubblicato. Voglio iniziare con alcuni esempi dal mio primissimo lavoro come illustratrice, svoltosi in collaborazione con l'Accademia Albertina di Belle Arti di Torino e l'Università di Ferrara. Si tratta di una sessantina di dettagliate illustrazioni a matita per il "Manuale di Chirurgia Plastica Pediatrica", manuale universitario scritto da Andrea Franchella ed edito da CLEUP (Padova) nel 2007.

------------------------------------------------------------------

Hi!
With this post, I want to show you some medical/anatomical illustrations I didn't publish here before. I want to begin with some samples from my very first illustration job for a textbook, made in collaboration with the Albertina Academy of Fine Arts of Turin and the University of Ferrara (ITA). I realized about sixty detailed pencil illustrations for the "Pediatric Plastic Surgery Manual", Univestity textbook written by Andrea Franchella and published by CLEUP (Padova - ITA) in 2007.


labiopalatoschisi

labiopalatoschisi




Poi, è il momento di alcune illustrazioni realizzate per Ibiscus (Napoli) all'interno del mio lavoro come illustratrice per Unica volume V, guida per insegnanti della scuola primaria. Queste illustrazioni sono, invece, dei disegni vettoriali pensati per essere fruiti dai ragazzini del quinto anno.


------------------------------------------------------------------

Now, I'll show you some samples of anatomy illustrations I made for Ibiscus (Naples- ITA) as part of my work as an illustrator for "Unica, fifth volume" teacher's guide for primary schools. These illustrations are simpler vector drawings created for kids of the fifth year of the primary school.






Concludo con le ultime illustrazioni scientifiche che ho realizzato come lavoro personale, usando Illustrator e Photoshop

------------------------------------------------------------------

In the end, I show you the last anatomical illustrations I created as a personal work, using Photoshop and Illustrator.

 sistema circolatorio

 sistema circolatorio




ovulazione

lunedì 6 gennaio 2014

Jesus and Shiva

shiva painting


jesus painting



Hi!

Today I'm posting the photos of my last two paintings I realized for a friend of mine. He had asked me a couple of images for his home: one picture of Christ and one of Shiva.

I did a good research in order to develop an approach to these concepts near to my painting style of the moment, but starting from the study of traditional representations of these two religious themes.
I realized two relatively realistic images, detailed, which re-call each other in the composition and landscape elements, but differ in colours, facial expressions and choice of characterizing elements.

I chose to paint Shiva as a complex, decorative and elegant figure, powerful and slightly menacing and as from tradition, I accompanied him with a good number of objects and symbolical elements that remind us his spiritual characteristics. I was interested in point the attention to the transformation, the passing of time (the river), dance and music (the drums), the destroying and renewing power (the weapons, the fire). For the pose, I was inspired by the traditional Indian statues I saw at the Ashmolean Museum in Oxford. I also wanted to paint a natural landscape tinted in the colours of a sunset.

Christ is, instead, simply represented from the chest-up, because I wanted to emphasize his confident, alive and subtly happy expression. His right hand is represented in a creative, more than benedictory act. I accompanied Christ with just a simple book that can be seen as any book: it's a symbol for knowledge as creative power for humans. I was, in fact, interested in painting the creative power, the joy that stands in the potentiality of men, based on knowledge.
Beside, I wanted to represent the sea, the snowcapped mountains and the sky in very cold colours.

35 x 50 cm, tempera on panel

---------------

Ciao a tutti!
Oggi pubblico le foto dei miei ultimi dipinti a tempera che ho realizzato per un amico. Mi aveva chiesto una coppia di quadri per la sua casa, di cui uno raffigurante un Cristo e l'altro Shiva.
Ho quindi condotto una buona ricerca iconografica per poter sviluppare un approccio ai temi molto vicino al mio stile pittorico di questo momento, ma partendo dallo studio delle raffigurazioni tradizionali. Ho realizzato due immagini relativamente realistiche, molto dettagliate, che si richiamano a vicenda per la composizione e gli elementi paesaggistici presenti, ma differiscono nei colori scelti e nella scelta delle espressioni e degli elementi caratterizzanti.

Ho scelto di dipingere lo Shiva come una figura complessa ed elegante, decorativa, potente e vagamente minacciosa, e, come da tradizione, l'ho accompagnata da un buon numero di oggetti ed elementi simbolici che ne rappresentano caratteristiche spirituali particolari. I concetti che mi interessava sottolineare erano la trasformazione, il cambiamento (il fiume che scorre), il movimento, la danza e la musica (i tamburi), la potenza distruttiva e rigeneratrice (le armi, il fuoco). Per la posa, mi sono ispirata alle numerose statue indiane tradizionali dello Shiva danzante che ho visto durante le mie visite all'Ashmolean Museum di Oxford. Ho voluto poi inserire come sfondo un paesaggio naturale tinto dai colori del tramonto.

Il Cristo invece è rappresentato semplicemente a mezzobusto, perchè volevo enfatizzare la sua espressione fiduciosa e viva, felice. La sua mano destra è dipinta in un atto creativo, più che benedicente. Non ho accompagnato al Cristo nessun'altro elemento caratteristico se non un libro, che può essere interpretato come un qualsiasi libro: vuole simboleggiare la conoscenza come strumento creativo umano. Mi interessava infatti rappresentare la potenza creativa, la gioia insita nella potenzialità dell'uomo, possibili grazie alla conoscenza.
Alle sue spalle ho disposto un paesaggio con mare, montagne innevate e cielo azzurro, con colori molto freddi.

35 x 50 cm, tempera su pannello.


shiva painting

shiva painting

shiva painting

shiva painting

shiva painting


jesus painting

jesus painting

jesus painting

jesus painting